Verità Bibliche
Abbonarsi

“Ti ho esposto le mie vie, e tu mi hai risposto” (PDF) Edizione PDF

“Ti ho esposto le mie vie, e tu mi hai risposto”



Troviamo questa frase in Salmi 119:26. Davide dice che ha esposto le sue vie a Dio e che Dio gli ha risposto. Credo che la congiunzione “e” dopo la virgola mostri che la risposta di Dio era una conseguenza del fatto che Davide avesse esposto le sue vie. Molti di noi stanno lontani da Dio. Abbiamo nascosto scompartimenti che non apriamo mai, persino a Dio. Molte persone tengono nascoste le proprie ferite perché ritengono che siano dovute a fallimenti personali e quindi non devono mostrarle. Altre persone non parlano o non pregano mai per cose specifiche o per preoccupazioni specifiche, perché credono che Dio non si preoccupi di queste “banalità della vita”. Pensano che queste cose debbano essere affrontate completamente da noi. Altri hanno sogni, paure e desideri che non riveleranno mai a Lui. Sembra davvero una relazione in cui una delle due parti si rifiuta costantemente di rivelare il suo cuore all’altra parte. Come chiamiamo questo tipo di relazione? Superficiale, direi. E questa è la relazione che molti hanno con il Dio della Bibbia che è NOSTRO PADRE e ci ama così tanto da darci il Suo unigenito figlio (Giovanni 3:20). Credo che possiamo usare l’apertura del cuore per misurare una relazione, e anche la nostra relazione con Dio: la nostra apertura di cuore determina il grado di relazione che abbiamo con Lui. Quanto comunicate con Lui? Che cosa gli dite? Quante delle vostre vie gli esponete? Davide ha esposto le sue vie, e credo che questo significhi che ha esposto tutto. Ha aperto il suo cuore davanti al suo Creatore e gli ha detto tutto. Voleva camminare sulle vie del Signore e ha chiesto l’aiuto del Signore.

Se ci sono preoccupazioni che tenete per voi, Dio vuole che le affidiate tutte a Lui. Questa è la Sua Parola:

1 Pietro 5:7
“gettando su di lui ogni vostra sollecitudine, perché egli ha cura di voi.”

E Filippesi 4:6-7
“Non siate in ansietà per cosa alcuna, ma in ogni cosa le vostre richieste siano rese note a Dio mediante preghiera e supplica, con ringraziamento. E la pace di Dio, che sopravanza ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e le vostre menti in Cristo Gesù.”

In ogni cosa, dice la Parola, le vostre richieste siano rese note a Dio! Ci sono peccati che tenete nascosti perché credete che Dio non vi perdonerebbe mai? Questa è la Sua Parola:

1 Giovanni 1:8-10
“Se diciamo di essere senza peccato inganniamo noi stessi e la verità non è in noi. Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto, da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità. Se diciamo di non aver peccato, lo facciamo bugiardo e la sua parola non è in noi.

Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto, da perdonarci i peccati. Ma questo richiede un’azione da parte nostra. Parlare con Lui. Confessare i nostri peccati. Dirgli i nostri errori. È fedele e giusto da perdonarci.

Ci sono sogni che nascondete a Lui, perché probabilmente credete che non sono importanti per Lui? Probabilmente i sogni non sono importanti per il mondo arido, freddo e caotico in cui viviamo. Ma sono importanti per il Signore. Ha per noi tanti pensieri che sarebbero troppi per elencarli! È scritto in Salmi 40:5:

Salmi 40:5
“O Eterno, DIO mio, molte sono le meraviglie che hai fatto, e nessuno può enumerare le cose che hai ideato per noi. Se dovessi proclamarle e raccontarle, sarebbero troppe per elencarle.

E ancora Efesini 3:20-21
Or a colui che può, secondo la potenza che opera in noi, fare smisuratamente al di là di quanto chiediamo o pensiamo, a lui sia la gloria nella chiesa in Cristo Gesù per tutte le generazioni, nei secoli dei secoli. Amen.

Romani 8:31-32
Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi? Certamente colui che non ha risparmiato il suo proprio Figlio, ma lo ha dato per tutti noi, come non ci donerà anche tutte le cose con lui?

E Salmi 84:11
“Perché l’Eterno DIO è sole e scudo; l’Eterno darà grazia e gloria; egli non rifiuterà alcun bene a quelli che camminano rettamente.

I pensieri di Dio per voi sono troppi per essere elencati . Egli non rifiuterà alcun bene a quelli che camminano rettamente. Può fare per noi molto più di quello che noi pensiamo, sogniamo o chiediamo. Ma dovete parlare. Dovete chiedere! Relazione richiede comunicazione. Quando non c’è comunicazione non c’è relazione. “Non avete, perché non domandate”, dice Giacomo (Giacomo 4:2). Qualcuno potrebbe dire “Ma Dio non sa tutto?” … Non è questione di sapere o no. Certo, Dio sa tutto. Naturalmente Dio conosce tutte le vostre preoccupazioni, peccati, sogni, ferite... Sa TUTTO. Tuttavia, desidera qualcosa chiedendo la piena apertura dei nostri cuori a Lui. E desidera comunicazione, amicizia, RELAZIONE. E non può esistere relazione senza comunicazione. Pertanto, non si tratta di sapere o no … Dio sa TUTTO! Ma è questione di comunicazione. Davide ha esposto le sue vie al Signore, e il Signore ha risposto! Volete che il Signore vi risponda? Allora prendetevi del tempo: tempo per comunicare con Lui, tempo per esporre le vostre vie, le vostre richieste, i vostri sogni, i vostri fallimenti o i vostri peccati a Lui. È garantito che vi sentirà e vi risponderà.

Anastasio Kioulachoglou

Italiano: Alesia M. (Christian-translation.com)